PER LE AZIENDE


Legge N. 116 del 4 Agosto 2021, definisce i luoghi nei quali sarà obbligatorio avere a disposizione un Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE).
Tra questi i Centri commerciali, le società sportive, gli aeroporti, le stazioni ferroviarie, uffici della Pubblica Amministrazione con affluenza di pubblico e le scuole. Al di la degli obblighi di legge, ogni ambiente di lavoro dovrebbe essere un posto sicuro, quale diritto di ogni lavoratore.
Avere un defibrillatore a disposizione, significa avere anche personale formato al suo utilizzo, tramite la frequenza di corsi BLSD operatore, erogati da centri accreditati sul territorio regionale.
I corsi BLSD laico (rivolti a tutti coloro che non hanno una specifica formazione medica) e i corsi di Primo Soccorso, devono rappresentare un valore aggiunto per le aziende, e non un semplice adempimento normativo.
Conoscere le manovre BLS (Basic Life Support) e gli interventi corretti da adottare in caso di traumi, ustioni, ferite, ecc., può fare la differenza nel salvare la vita di una persona.
I corsi BLSD per operatori laici prevedono il rilascio di un attestato regionale valido 2 anni.
Tali attestati autorizzano l’operatore all’utilizzo del defibrillatore con durata illimitata, ma è comunque obbligatorio svolgere corsi di Retraining entro la scadenza dei 2 anni per consolidare le competenze acquisite, e tenersi aggiornati sulle linee guida che vengono riviste ogni 5 ogni.
E’ possibile integrare i corsi di Primo Soccorso con i corsi BLSD

PER PROFESSIONISTI SANITARI


L’obbligo formativo in tema di BLSD riguarda gli operatori sanitari non medici.
Per i medici non è prevista obbligatorietà, in quanto si presuppone che, in caso di necessità siano, oltre che abilitati, anche competenti nell’intervenire con le manovre BLS e l’utilizzo del DAE. E’ comunque consigliato anche ai medici, frequentare corsi BLSD.
Gli operatori sanitari possono frequentare corsi BLSD, dedicati alle figure sanitarie, con rilascio di attestato internazionale, da parte di centri certificati ed accreditati.
L’aggiornamento professionale è un elemento distintivo della professionalità dell’operatore. Esso permette di consolidare le competenze e le capacità acquisite, tenere la mente pronta, per poter gestire al meglio situazioni di emergenza che potrebbero capitare nella quotidianità lavorativa. Anche per gli operatori sanitari, ogni 2 anni bisogna frequentare corsi Retraining.

LAICI


La certificazione BLSD è richiesta per molti concorsi pubblici, in particolar modo è richiesta a tutti coloro che vogliono effettuare domanda di arruolamento nelle Forze Armate quali:

- Polizia
- Carabinieri
- Guardia di Finanza
- Esercito

Conoscere le manovre salva vita Basic Life Support (BLS) e saper usare il defibrillatore semiautomatico esterno, dovrebbe far parte del bagaglio culturale di tutti i cittadini.
Non sempre, infatti, i mezzi di soccorso riescono ad intervenire nell’arco di pochi minuti. Avere sul posto persone che sappiano riconoscere un arresto cardiaco e iniziare tempestivamente le manovre rianimatorie, può significare salvare la vita di una persona o evitare l’insorgere di danni cerebrali permanenti , causati dalla mancata ossigenazione del cervello per più di 5 minuti.